Concorso Expo 2015 per padiglione Repubblica Ceca

Committente: Studio SAS Roma
Prestazioni: Progetto del concept del Padiglione EXPO 2015 Repubblica Ceca
Periodo: 2013

Guarda il video di presentazione del progetto

 

Richiedi informazioni

 

Le linee guida


Dal tema di Expo 2015 il padiglione della Repubblica Ceca ha tratto due spunti fondamentali: 

  • La capacità di funzionare come un organismo in relazione positiva con l’ecosistema del pianeta. Un progetto architettonico in grado di interagire con l’ambiente circostante in modo attivo attraverso le sue componenti architettoniche (organi), massimizzando lo sfruttamento delle energie rinnovabili e restituendo al pubblico un’immagine dinamica, come quella di un essere vivente.
  • Un padiglione universale e locale. L’architettura del padiglione in grado di parlare al pubblico di un tema universale, come quello dell’alimentazione e della sostenibilità, e allo stesso tempo capace di rappresentare le peculiarità della Repubblica Ceca.

“Il laboratorio della vita” , il titolo scelto dalla Repubblica Ceca come interpretazione del tema di Expo 2015, è particolarmente interessante, in quanto invita a riflettere sulle possibilità date dalla scienza e dalla tecnologia di migliorare il rapporto dell’uomo con l’alimentazione e con l’ambiente allo stesso tempo.

 

Il nostro concept

“Il laboratorio della vita” richiama l’idea di uno sguardo meticoloso ed attento, rivolto in modo analitico al dettaglio, in quanto unità di base su cui si fonda il funzionamento degli organismi.

Il tema del laboratorio della vita richiama le immagini viste attraverso il microscopio: dettagli sempre più piccoli, che, man mano che si avvicina lo sguardo, rivelano una complessità e ricchezza sempre più sbalorditive.

Visti con l’occhio del microscopio, la pelle umana, quella di un rettile, o la superficie di una foglia sembrano in qualche modo essere guidati da una logica comune, che con varie declinazioni possiamo ritrovare in ognuna di queste. Questa logica universale è quella della cellula e del tessuto: la geometria complessa prodotta dal ripetersi ed assemblarsi di un elemento base, che, adattandosi e modificandosi, dà vita a tutti gli organismi.

Osservando da vicino le immagini dei tessuti organici è facile  riconoscerne un ordine estetico, che fa venire in mente la precisione e la complessità delle decorazioni geometriche del cristallo di Boemia. Nei cristalli di Boemia, allo stesso modo che in un tessuto organico, la ripetizione di un elemento geometrico di base, è capace di produrre un insieme di grande complessità e ricchezza.

Così un tema “universale”, come quello della cellula e del tessuto organico, si può unire ad uno “locale” e rappresentativo della Repubblica Ceca, come quello del cristallo di Boemia, delineando un’idea che si presta ad essere letta con più chiavi di lettura. La lavorazione del cristallo negli anni ha avuto un enorme sviluppo e le forme e le geometrie degli oggetti sono diventate innovative e sempre più originali, diventando segno tangibile dell’innovazione Ceca e per questo, il riferimento al cristallo farà del padiglione un’icona importante per rappresentare la Repubblica Ceca come una realtà preziosa all’interno dell’Unione Europea e del mondo.

 

 

Categoria Luogo Anno
Concorsi / Milano (MI) - Italy 2013


Condividi sui social: