Edilizia economico popolare e risparmio energetico Villa Fastiggi

Committente: Unicentro Soc. Coop Pesaro
Prestazioni: Progettazione per la realizzazione di 190 alloggi da realizzarsi con criteri di ecosostenibilita’.
Periodo: 2006- 2008

 

 

 

Richiedi informazioni

La costruzione di Villa Fastiggi è un esempio di come la bioedilizia possa applicarsi anche all'edilizia popolare, con risposte soddisfacenti e con costi contenuti.

Polistudio si è occupato nello specifico del Risparmio energetico, dei Requisiti di Bioarchitettura, della progettazione degli impianti elettrici e della direzione lavori.

Il quartiere di villa Fastiggi a Pesaro, con un totale di 380 appartamenti, ha una superficie costruita di 22.000 m² su una superficie territoriale di circa 152.000 m², di cui 90.000 m² di verde. Gli alloggi sono stati realizzati in parte  da privati e in parte come edilizia pubblica da cooperative.

Nell'area centrale del nuovo quartiere ci sono edifici denominati Corte Grande e Corte piccola, con rispettivamente 94 e 50 alloggi da 45 a 90 m² e altezze da 3 a 5 piani. Questi fanno parte degli interventi di edilizia popolare.

Il progetto è stato realizzato secondo criteri di risparmio energetico attraverso una corretta esposizione dei corpi di fabbrica, caldaie centralizzate a condensazione ad alto rendimento e un sistema intelligente di controllo per la gestione delle sollecitazioni termiche degli spazi.

Impianti elettrici

Sono state adottate soluzioni mirate a ridurre le emissioni dei campi elettrici e magnetici.

I principali accorgimenti:

  • distribuzione dell'impianto elettrico "a stella" e non "ad anello";
  • le linee interne principali sono state realizzate con conduttori avvolti tra loro;
  • sono state limitate le installazioni di apparecchi illuminanti a soffitto nei locali sottostanti a camere da letto per evitare di trasferire campi elettromagnetici e installazioni di punti elettrici lungo le pareti divisorie dove si prevede la collocazione di testate di letti e divani;
  • in ogni camera da letto è stato installato un disgiuntore, per eliminare la tensione ai circuiti elettrici quando non è funzionante alcuna utenza.

E' stata prevista l'illuminazione di emergenza in ogni vano scala, nonché un punto luce in ogni appartamento, realizzata con dispositivi composti da batteria autoalimentata con ricarica a tampone e deviatore automatico per l'accensione.

Risparmio energetico

Una volta predisposta la progettazione e forniti i requisiti richiesti dal Regolamento di Bioarchitettura del Comune di Pesaro, ottenuto il punteggio sufficiente, si è realizzato il primo intervento, la Corte Grande e successivamente la Corte piccola.

Si è inoltre proceduto alla valutazione della qualificazione energetica degli edifici ed il risultato ha fornito, per gruppi di appartamenti di ogni vano scala, valori compresi tra 43,2 e 56kWh/m2/a. L'intervento si trova in una zona climatica D, gradi giorno 2083.

Il prezzo di vendita degli appartamenti ai soci delle cooperative è stato compreso tra 1.800 e 1.900 euro/ inferiore ai prezzi di mercato locali per edifici di livello equivalente

 

 

Categoria Luogo Anno
Residenziale / Impianti e Sostenibilità / Diagnosi Energetica / Sostenibilità / Ingegneria / Pesaro (PU) - Italy 2006


Condividi sui social: