04 Jun

Concorso idee per il nuovo Waterfront di Fano

Il progetto, “Hana-bi”, vincitore del concorso di idee per la riqualificazione dell’area portuale di Fano “La darsena nella città”, nasce da un’ipotesi coraggiosa: immaginare il porto come parte integrante della città, come un luogo denso di attività, attrattivo per cittadini e turisti, senza che questo debba rinunciare alla sua storia e vocazione. Il programma di progetto include la realizzazione di un sistema di percorsi pedonali, nuove attività commerciali e di ristorazione, due parcheggi interrati ed una nuova “pelle multimediale” che rivestirà gli edifici dei cantieri navali. Per creare un collegamento forte con il resto della città, oc¬corre un gesto forte e unitario, ma allo stesso tempo flessibile, che, risolvendo i singoli nodi critici presi in considerazione, crei quel livello di unità di insieme che attualmente manca all’area. Per questo il progetto mutua la sua geometria dal modo vegetale, metafora di un organismo vivo e flessibile, capace di diramarsi ed insinuarsi in spazi interstiziali, capace di crescere e adattarsi ad un ambiente estremamente mutevole. Il progetto è un’infrastruttura che accompagna e guida i flussi pedonali e, deformandosi o sollevandosi, suggerisce e permette nuovi usi e nuovi punti di vista dell’area portuale. Dove il contrasto con le funzioni produttive del porto si fa più duro i nuovi percorsi portano i visitatori alla giusta dis¬tanza di osservazione, dove esistono punti di interesse li accompagnano e guidano. Al di sotto delle grandi terrazze proiettate sul mare si creano occasioni per nuovi usi commerciali e ricreativi mentre al di sopra si orga¬nizzano attività all’aperto. Come fiori che crescono nelle crepe dell’asfalto, i nuovi percorsi di pro¬getto cercano la loro via nel paesaggio duro del porto e si aprono verso gli scorci di mare ritagliati tra i cantieri, portando nuova linfa vitale alla città.


Condividi sui social: