30 Mar

Efficienza energetica: partecipa al bando per le piccole medie imprese

Previsti incentivi di circa 2,3 milioni per diagnosi energetiche o sistemi di gestione dell’energia

Vuoi realizzare diagnosi energetiche o adottare sistemi di gestione dell’energia? Ti consigliamo di fare subito domanda per poter ricevere gli incentivi che la Regione mette a disposizione delle piccole e medie imprese dell’Emilia Romagna. 

 

Richiedi informazioni                Ing. Daniel Felipe Parias Anaya - Esperto in Gestione dell'Energia (EGE) 

 

Risorse
E’ previsto un contributo di 2 milioni e 288 mila euro per le piccole e medie imprese dell’Emilia-Romagna.

 

Tempistiche
Per richiedere l’incentivo stanziato dalla Regione e cofinanziato dal Ministero dello Sviluppo economico c’è tempo dal 10 aprile al 30 giugno 2017. 

 

Di che si tratta
La convenzione ha durata di 36 mesi (10 aprile 2017 fino al 31 dicembre 2019) e mette a disposizione delle imprese del territorio i fondi del Ministero dello Sviluppo Economico, a copertura del 50% della spesa sostenuta per:


•    Realizzazione di Diagnosi Energetiche finalizzate alla valutazione del consumo di energia e al risparmio energetico conseguibile con specifici interventi (contributo massimo 5 mila euro al netto dell’Iva).


•    Adozione di sistemi di gestione dell'energia conformi alla ISO 50001, comprensivi di diagnosi energetiche, e rilascio della certificazione di conformità del sistema (contributo massimo 10 mila euro al netto dell’Iva).


Conclusa la Diagnosi sarà possibile ottenere fino al 50% della spesa sostenuta per la realizzazione della stessa fino ad un massimo di 5.000€. Analogamente, una volta concluso l’iter di Certificazione ISO 50001 sarà possibile ottenere fino al 50% della spesa sostenuta fino ad un massimo di 10.000€.


Le richieste vanno compilate online, attraverso l’applicativo web “Pride” (Programma regionale diagnosi energetiche).


L’assegnazione dei contributi avviene secondo l’ordine cronologico della richiesta e fino ad esaurimento delle risorse. 

 

Richiedi informazioni


Nel dettaglio:


1. Diagnosi energetiche:


Puoi ricevere il contributo con:
•    Redazione della Diagnosi Energetica
•    Realizzazione di almeno un intervento di efficientamento energetico con tempo di ritorno inferiore a 4 anni.
•    Interventi di tipo gestionale, senza investimenti in apparati purché comportino un risparmio energetico.


2. Certificazione ISO 50001:
Per partecipare al bando è indispensabile presentare la certificazione di conformità delle norme ISO 50001.


 
Desideri un aiuto ad ottenere questi incentivi?
Contattaci per una consulenza gratuita  

 

Ing. Daniel Felipe Parias Anaya - Esperto in Gestione dell'Energia (EGE) 

 

 


Condividi sui social: