Riqualificazione Lungomare

Committente: Lungomare Parking s.r.l. e Lungomare Sud Parking Gest s.r.l.
Prestazioni: Progettazione della riqualificazione urbana del Lungomare della Libertà e della Repubblica ed annessi parcheggi interrati ad opera di Polistudio A.E.S. e dello Studio Matteoni di Matteoni Andrea.
Periodo: 2005-2010

 

Richiedi informazioni

 


Un waterfront tutto nuovo per Riccione, che ha cambiato il volto del fronte mare, nel noto centro turistico romagnolo.
Il primo stralcio del progetto comprende 450 metri di acqua, verde, luce, ombra e suoni, che rappresentano l’intervento pilota, che definisce l’impronta, segna lo stile complessivo di tutto il nuovo Lungomare riccionese.


Realizzato in project financing, ha consentito di sintetizzare nel progetto lo spirito dell’offerta turistica riccionese: mare, relax, sport, incontri e tanto divertimento.


Il progetto è partito dalla volontà di eliminare il traffico e la sosta delle auto in superficie e restituire ad una città balneare la piena godibilità del suo lungomare. Trecentosessantaquattro posti auto disposti su un piano interrato offrono ai pedoni l’utilizzo dell’area sovrastante, liberata dal traffico e valorizzata con fontane a tema marino, palme, gazebo, piazze di sosta con sedute e verde.


L’idea progettuale che ha guidato l’intervento è stata quella di creare una passeggiata che, a fronte di una forte unitarietà di immagine, potesse non risultare monotona attraverso l’inserimento di episodi diversificati per funzione e varietà di soluzioni. Partendo dal porto, per raggiungere Viale Ceccarini, la passeggiata è intervallata da cinque “piazze” di sosta.


La prima è quella della Nave: una serie di panchine in marmo bianco di Carrara e legno suggeriscono la sagoma di uno scafo, mentre una fontana, in cima alla “prua” ricrea il movimento del solcare le onde.


A seguire, la piazza del Sole: un grande sole intarsiato in marmo a pavimento è circondato da quattro fontane che rievocano l’immagine degli scafi di un pattìno stilizzato.


Poi la piazza delle Palme, uno dei punti in cui vengono messi a dimora alcuni esemplari di piante esotiche.


La piazza dell’Ombra è caratterizzata da un gazebo attrezzato con panchine e tavolini.


Ultima, la piazza dell’Acqua, dove cascatelle e fontane dialogano con rigogliose fioriere e comode sedute.


Completa il progetto la realizzazione di una pista ciclabile che, affiancando in parallelo la passeggiata pedonale, arricchisce il Lungomare di un’ulteriore importante possibilità di utilizzo.


L’estensione del primo stralcio è di 460 ml per circa 12.000 mq di arredo urbano.


Il secondo tratto, Lungomare della Repubblica, lungo circa 900 m per un’estensione di circa 22.500 mq è stato realizzato tra settembre 2008 e maggio 2010.

Dei 625 posti auto interrati realizzati, 202 sono a rotazione, 22 sono stati ceduti direttamente all'Amministrazione Comunale mentre i restanti 401 sono a disposizione degli alberghi e dei privati. Da un punto di vista progettuale il secondo tratto prosegue i tratti e le scelte formali del primo, ma con un carattere più "rilassato": scompaiono le piazze, aumenta la dotazione di aree verdi e si inseriscono alcune strutture da ombra all'interno delle quali i ristoranti già attivi in loco conducono un servizio al tavolo per gli ospiti. I materiali delle pavimentazioni sono costituiti da quarzo-arenite di un caldo color ocra chiaro intercalata da fasce di marmo Trani, mentre i cordoli e le opere monumentali sono realizzate in marmo Bianco di Carrara. In questo secondo tratto inoltre sono stati realizzati percorsi pavimentati in doghe di legno che si inoltrano direttamente all'interno delle aree verdi.

 

Categoria Luogo Anno
Arredo Urbano / Architettura / Riccione (RN) - Italy 2005


Condividi sui social: